Sotto la pioggia

22 Gennaio 2018

…e siccome sta piovendo e abbiamo un solo ombrello, passo il braccio sulle spalle di Fabriana la moglie di Giovanni. Ci avviamo a piedi verso casa, siamo solo a duecento metri e riprendo il discorso da dove è stato interrotto.

-Cara Fabriana, oggi è sempre più difficile che l’unione di una coppia abbia un buon epilogo. Annullando quello della sacralità della famiglia, che rappresenta la base  fondante di un popolo e quindi di una Nazione.

Oggi la percentuale del valore etico, si è molto abbassata, determinata dal lassismo generale verso la cultura umanitaria. Dall’attuale modus vivendi dovuto alla globalizzazione, che se da un lato ha abbassato notevolmente la povertà nel mondo, dall’altro coadiuvato dall’alto livello tecnologico raggiunto nella comunicazione di massa, ne ha determinato il cambiamento.

Adesso si stano creando due blocchi distinti di persone, quelli che non vogliono muri e confini e quelli che vogliono rafforzarli.

E’ risaputo che nei paesi più poveri, si ha un indice di natalità più alto, come è giusto che queste persone inseguano il sogno di un tenore di vita più alto. Se non si troveranno soluzioni politiche ed economiche a livello globale, diventerà inevitabile una terza  guerra mondiale.

La stessa che in un convegno americano del 1949, Einstein non riuscì a definirne i contorni, ma asserì con convinzione, che la quarta sarebbe stata combattuta a colpi di pietre e bastoni. E le sue elucubrazioni mentali erano dovute ad un cervello che marciava al doppio del nostro.

Oggi nella quasi impossibilità di sognare , dovuta prevalentemente alle carenze evidenti, di una classe  istituzionale corrotta. l’uomo cerca di farsi notare dagli altri, non attraverso una effettiva rivoluzione, ma con il narcisismo.

Oggi come sempre. è importante piacere, però per farlo bisogna distinguersi dagli altri. per raggiungere questo scopo non si utilizza quello del sentimento e del coraggio, ma quello fatuo dell’esteriorità.

Per questo sono appannaggio dei nostri tempi, i bicipiti scolpiti, i look arcobalenici e le mode più sfrenate. Sarebbe bello conoscere, se qualcuno ha informato i ragazzi che mostrano le chiappe con i calzoni bassi dietro, che quello era il segnale del c… disponibile, nelle carceri americane di due secoli fa.

 

Stralcio dal mio libro di prossima pubblicazione “La locanda di mia moglie”

Autore: riflessioniopinioni

sono nato in un paesino dell'alto Molise, la sera di pasqua del 1947. A Milano da mezzo secolo, sposato, con tre figli ed altrettanti nipoti. vivo in un bel paese della campagna pavese. ho svolto molte attività, leggo da sempre e scrivo libri da cinque anni. Genere romanzi, gialli, storici e per bambini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: